Amica

di Ione Vernazza

 

Cara amica-nemica,

a volte intrattabile ma

pių spesso fraterna,

tu hai gettato su

di me rapide scintille

di un sapere profondo

conquistato a frutto di

diuturne fatiche, sperando

che anch'io fossi fra

i tanti cui tu hai profuso,

forse pensando

di lasciare in loro

parte di te stessa.

Ora ti trovi a tirare

quei conti che mai

tornano nella vita

di ciascuno, ma so che

in fondo non te ne

importa pių di tanto

e che continuerai a lottare,

fino all'ultimo, ed č questo

in fondo quel che conta.

                                  Ione Vernazza

Home page