PROVERBI SULL'ASTUZIA

 

 

1 - A gatto vecchio, dagli il topo giovane.

2 - A volte caccia chi non minaccia.

3 - Bisogna far lo sciocco per non pagar il sale.

4 - Bisogna pelar la gazza, senza farla stridere.

5 - Buona quella lima, che doma il ferro senza strepito.

6 - Chi cerca di fare un impiastro, sa dove lo vuol porre.

7 - Chi fa una trappola, ne sa tender cento.

8 - Chi ha rubato la vacca può rubare il vitello.

9 - Chi ha accordato l'oste, può andare a dormire.

10 - Chi ha a dar, domanda.

11 - Chi mal si fida non è fidato.

12 - Chi non può dare all'asino, dà al basto.

13 - Chi non sa fingersi amico, non sa essere nemico.

14 - Chi non sa fingere, non sa regnare.

15 - Chi non se la può pigliare con 16 - chi  vorrebbe, se la piglia con chi  può.

17 - Chi tiene il piede in due staffe, spesso si trova fuora.

18 - Chi va per uccellar resta impaniato.

19 - Con arte e con inganno, si vive mezzo anno.  Con l'inganno e con l'arte, si vive l'altra parte.

20 - Consiglio di volpi, tribolazione di galline. 

21 - Con la volpe conviene volpeggiare.

22 - Con traditore né pace né tregua.

23 - Da' buone parole e friggi.

24 - Dove manca l'inganno, ivi finisce il danno.

25 - Dove non basta la pelle del leone, bisogna attaccarvi quella della volpe.

26 - È meglio prendere che esser presi.

27 - Filo sottile cuce bene. 

28 - Il consiglio del traditore è come la semplicità della volpe.

29 - Il Diavolo dove non può mettere il capo vi mette la coda.

30 - Il Diavolo è sottile, e fila grosso.

31 - Il finger non è un difetto, ma chi finger non sa, non è perfetto.

32 - Il mondo è di chi lo sa canzonare.

33 -Il tradimento piace assai, il traditore non piace mai.

34 - In casa dei ladri non si ruba.

35 - In pellicceria ci vanno più pelli di volpe che d'asino.

36 - I pastori per rubare le pecore, si travestono da lupi. 

37 - La legna si fa fuori dal bosco.

38 - L'astuto cerca il balordo. 

39 - La volpe in vicinato non fa mai danno.

40 - L'inganno va a casa dell'ingannato

41 - Molto sa il topo, ma però più il gatto.

42 - Non c’è traditore senza sospetto.

43 - Per conoscere un furbo ci vuole un furbo e mezzo.

44 - Placato il cane, facile è rubare.

45 - Prima furbizie è il non sembrare furbo.

46 - Quando la volpe predica, bisogna curare le galline

47 - Quando le volpi si consigliano, bisogna chiudere il pollaio.

48 - Quel che è fatto è reso.

49 - Se il serpente non mangiasse serpente, non si farebbe drago.

50 - Si batte la sella per non battere il cavallo

51 - Val di più aver due soldi da minchione, che ottenere molti bravo.

52 - Se fai come il magistrato, perdi il messo ed il mandato.

 

 

Home